Visita canonica in Norvegia, 2022

Notizie
Tipografia

Dal 6 al 14 maggio P. Agostino e P. Marian sono stati in Norvegia per continuare la visita canonica della Provincia Polacca. Attualmente sono in Norvegia

sei Confratelli, 4 vivono da soli, 2 a Tromsø (il Rettore P. Andrzej Kościukiewicz e P. Ryszard Pierzchała). Il posto più vicino a Tromsø è Narvik: tre ore di viaggio. Tutti questi Confratelli hanno chiesto di andare in Norvegia, solo il P. Andrzej ha chiesto generalmente di andare in missione.

L’8 maggio, domenica, i visitatori hanno concelebrato la Santa Messa con il Vescovo Berislav Grgic’ e lunedì e martedì sono arrivati tutti i confratelli a Tromsø. P. Marian in questa occasione ha fatto la conferenza per il giorno di ritiro. Questi giorni di ritiro spirituale sono molto importanti perché aiutano a mantenere la fraternità e superare il senso di solitudine che li accompagna. Quasi tutti loro vivono da soli (solo a Tromsø stanno insieme due confratelli), devono fare e preparare da solo sia il cibo che fare anche le pulizie, spazzare la neve, fare le spese, ecc. Neanche durante le celebrazioni possono incontrare tanta gente perché i fedeli sono pochi, anche se il numero di cattolici è cresciuto negli ultimi tempi (ciò che può sembrare strano è che ci siano in chiesa più uomini che donne). Gli abitanti in Norvegia sono un po’ di più di 5.000.000 di cui i cattolici sono 170.000. Attualmente il rapporto tra i cattolici e i protestanti è buono.

Giovedì, 12 maggio, il Padre Generale e il Vicario Generale hanno parlato con il Vescovo sulla storia della missione in Norvegia. Padri visitatori si sono anche incontrati con le Suore di Santa Elisabetta e con le Suore Carmelitane dove hanno celebrato la messa. La visita canonica come tale è finita venerdì pomeriggio.

Più Letti