Anno giubilare della Provincia MSF in Kalimantan

Notizie
Tipografia

L'8 agosto 2021 è stato lanciato ufficialmente l'anno giubilare della provincia di MSF Kalimantan (vedi su youtube). L'Anno Giubilare vuole commemorare tre momenti significativi, che sono il 175° anniversario dell'apparizione della Madonna a La Salette, 95 anni di missione di MSF in Kalimantan e Indonesia (vedi su: youtube1 e youtube2), e il

25° anniversario del Seminari Johaninum – Postulat MSF.

L'Anno Giubilare si svolgerà dall'8 agosto 2021 al 28 settembre 2022. Questa celebrazione è stata inaugurata nell'Eucaristia presieduta da mons. Petrus Boddeng Timang, Vescovo di Banjarmasin a Banjarbaru e i confratelli di Unio Banjarbaru hanno preso parte all'Eucaristia. A causa della pandemia, la celebrazione è stata seguita da un rigido protocollo sanitario.

Nello stesso giorno è stata fatta ufficialmente inaugurazione per alcuni postulanti e prenovizi. Per questo anno scolastico ci sono 17 postulanti e 15 prenovizi. Alcuni di loro non hanno potuto farcela a causa della pandemia.

Subito dopo l'Eucaristia, tutti si sono trasferiti nel cortile dei Seminari Johanninum. Nell'ambito dell'Anno Giubilare, sono state ristrutturate alcune parti del Seminario, in particolare il cortile. È stato spostato il pilastro di legno in cui è rappresentata la storia di MSF Kalimantan. 

L'evento è stato segnato da tumpeng*. Padre Agus Doni MSF come provinciale ha dedicato il tumpeng a mons. Petrus Boddeng Timang.


*Da WikipediaTumpeng è un piatto indonesiano di riso a forma di cono con contorni di verdure e carne, proveniente da cucina giavanese di Indonesia . Tradizionalmente presente nella cerimonia slamatan , il riso viene preparato utilizzando un contenitore di bambù intrecciato a forma di cono. Il riso stesso può essere semplice riso al vapore , riso uduk (cotto con latte di cocco ) o riso giallo (riso uduk colorato con kunyit ( curcuma )).

Il cono di riso viene eretto nel tampah (contenitore di bambù intrecciato arrotondato), ricoperto da una foglia di banana e circondato da piatti indonesiani assortiti. Nel 2013, il Ministero indonesiano del turismo e dell'economia creativa ha promosso il tumpeng come una delle 30 icone culinarie indonesiane [2] e gli ha conferito lo status di piatto nazionale ufficiale dell'Indonesia nel 2014, descrivendolo come "il piatto che lega la diversità dei vari tradizioni culinarie». [3]
Storia e tradizione
Le persone a Giava , Bali e Madura di solito fanno tumpeng per celebrare eventi importanti. Tuttavia, tutti gli indonesiani hanno familiarità con il tumpeng. La filosofia del tumpeng è legata alla condizione geografica dell'Indonesia, in particolare Giava come isola fertile con numerose montagne e vulcani . Tumpeng risale all'antica tradizione indonesiana che venerava le montagne come dimora di hyangs , lo spirito degli antenati e degli dei. Il riso a forma di cono ha lo scopo di imitare la montagna sacra. La festa serviva come ringraziamento per l'abbondanza del raccolto o per qualsiasi altra benedizione.

Il tumpeng è un simbolo di gratitudine, [1] nella cerimonia di gratitudine ( syukuran o slametan ), dopo che le persone pregano, la parte superiore del tumpeng viene tagliata e consegnata alla persona più importante. Può essere il capogruppo, la persona più anziana o la persona amata. Quindi, tutte le persone nella cerimonia si godono il tumpeng insieme. Con tumpeng, le persone esprimono la gratitudine a Dio e apprezzano l'unione e l'armonia. Una cerimonia annuale che coinvolge il tumpeng è comunemente chiamata "tumpengan".

Nei tempi moderni, la parte superiore del tumpeng viene data a un ospite d'onore in eventi sociali, cerimonie o premi. In molte città indonesiane, come Yogyakarta , si è sviluppata una tradizione - la cerimonia del tumpengan la vigilia del 17 agosto - che è il giorno dell'indipendenza indonesiana . L'evento ha lo scopo di pregare per la sicurezza e il benessere della nazione.

Più Letti