Up

marzo

La conferenza per marzo è stata preparata da P. Egon Färber MSF, Superiore Provinciale della Provincia MSF in Germania: La Santa Famiglia – modello della nostra vita.

Testo del P. Berthier – 295 e 300,
295. Les exemples de la Sainte Famille sont le trésor que nous vous léguons, mais un trésor enfoui; il faut, par la méditation, fouiller l’intérieur de Jésus, de Marie, de Joseph, afin de découvrir toutes les richesses qu’il renferme. Méditez-le donc et vous y trouverez dans leur perfection, non seulement les vertus que nous n’avons fait qu’indiquer, mais encore toutes les vertus qui feront de vous de vrais religieux, de saints prêtres, capables d’en former autres et, quand Dieu voudra, des missionnaires au coeur apostolique. (CI : 314-315).
300. Dans la Sainte Famille se trouve réuni tout ce qu’il peut y avoir de plus saint et nous fait assez comprendre le culte qu’elle mérite... Le culte de la Sainte Famille comprend tous les devoirs à l’égard de Jésus, de Marie et de Joseph, et rend à chacun des membres de cette Famille divine l’honneur que lui est dû. Il n’est donc rien de plus juste ni de plus élevé, rien de plus conforme à la foi et à la piété catholique que ce culte (CI : 39).
295. Gli esempi della Sacra Famiglia sono il tesoro che noi vi lasciamo, ma un tesoro nascosto; è necessario, attraverso la meditazione entrare nell’interiorità di Gesù, di Maria, di Giuseppe, per scoprire tutte le ricchezze che contengono. Meditate dunque e troverete nella loro perfezione, non solo le virtù a cui abbiamo accennato, ma anche tutte le virtù che faranno di voi veri religiosi, sacerdoti santi, capaci di formarne altri e, quando Dio vorrà, dei missionari dal cuore apostolico. (CI: 314-315)
300. Nella Sacra Famiglia è presente tutto ciò che può esserci di più santo e ciò ci fa ben capire quale culto meriti… Il culto della Sacra Famiglia comprende tutti i nostri doveri verso Gesù, Maria e Giuseppe e dà ad ogni membro di questa Famiglia divina l’onore che gli è dovuto. Non c’è dunque nulla di più giusto né superiore, nulla di più conforme alla fede e alla religiosità cattolica di questo culto. (CI: 39)

Illuminazione Biblica – Luca 2, 10-20
[10] ma l'angelo disse loro: "Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: [11] oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è il Cristo Signore. [12] Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia". [13] E subito apparve con l'angelo una moltitudine dell'esercito celeste che lodava Dio e diceva: [14] "Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che egli ama". [15] Appena gli angeli si furono allontanati per tornare al cielo, i pastori dicevano fra loro: "Andiamo fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere". [16] Andarono dunque senz'indugio e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, che giaceva nella mangiatoia. [17] E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. [18] Tutti quelli che udirono, si stupirono delle cose che i pastori dicevano. [19] Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore. [20] I pastori poi se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com'era stato detto loro.

DE Konferenz fur Marz 2020 P. Farber
 
 
Powered by Phoca Download