I primi voti a Santiago di Cile

Notizie
Tipografia

L’ 11 gennaio 2020 alle 19:30 è stata celebrata l’Eucaristica durante la quale i Novizi della regione Latinoamericana hanno fatto la prima professione dei voti religiosi: povertà, castità e obbedienza.

La Messa è stata celebrata nella Parrocchia di Santa Isabel di Ungheria a Santiago di Cile. I giovani che hanno professato i primi voti per un anno sono: dal Brasile Meridionale – Gleison Costa França, Marleson Gomes da Silva, Lucas André Pirolli, dal Brasile Orientale – Lidiomar Pereira Nascimento Silva e Marden Cordeiro Oliveira.
La Messa è stata presieduta da P. Fernando Ibanèz, Provinciale della Provincia Cilena. Era presente e ha concelebrato il P. Domingos, Maestro dei Novizi, il quale anche stava celebrando i suoi 25 anni della vita religiosa. Hanno concelebrato anche il P. Genivaldo Soares – Provinciale della Provincia Brasile Orientale, il P. Lotario Niederle – Vice Provinciale della Provincia Brasile Meridionale e diversi altri sacerdoti della Provincia Cilena.
Nella omelia P. Fernando ha ricordato la festa liturgica del Battesimo del Signore, sottolineando l’importanza e il senso dei voti e la consacrazione a Dio in mezzo al popolo, partendo dalla missione che ha la sua sorgente nel battesimo. La chiamata alla Vita Religiosa comprende anche essere segni e dare la testimonianza del Regno di Dio nella vita comunitaria e nel mondo. La Celebrazione è stata seguita da un momento di fraternità con la Comunità Parrocchiale.

Più Letti