Commissione per la pastorale familiare

Apostolato famigliare
Strumenti
Tipografia

1.- Motivazioni

Il nº 4 delle Costituzioni dice: “la pastorale famigliare è una necessità ecclesiale e un’espressione del nostro carisma missionario” .

Il mesaggio del Cap. Gen. 2007 a tutti i MSF: “tutte le Province dovrebbero dedicare una grande attenzione alla pastorale della famiglia; preparare più specialisti, e nello stesso tempo fare in modo che tutti noi ci impegniamo in questo apostolato.”

Benedetto XVI: “la famiglia occupa un luogo prioritario nella educazione della persona: è una vera scuola di umanità e di valori perenni” (18.01.2009 Incontro Mondiale Messico)

2.- Lo stile MSF :

  • la pastorale famigliare è allo stesso tempo pastorale vocazionale” (Cos. 4)
  • Partiamo della famiglia reale per arrivare alle famiglie ideale.
  • Il nostro atteggiamento personale, comunitario e pastorale, viene caratterizzato dall’apertura, accoglienza, vicinanza...”essere vicini a quelli che sono lontani”, (Cos. 2) specialmente ai separati, divorziati, risposati.
  • Collaboriamo con la Chiesa Locale, mettendo un accento sulla specificità MSF. Allo stesso tempo, offriamo la nostra esperienza e il nostro carisma al lavoro diocesano della Pastorale Famigliare. Vogliamo anche collaborare con Gruppi e Movimenti di Famiglia che hanno bisogno di sacerdoti per accompagnare i gruppi.
  • Sarebbe auspicabile elaborare in ogni parrocchia un “programma di minimi” con cui lavorare: p.e. giornata della famiglia, catechesi famigliare...
  • Un compito fondamentale per i MSF sarà sapere orientare le famiglie secondo la sua capacità e dopo sapere anche orientare le famiglie ad altri istituzioni competenti.

3.- Il lavoro a livello Provinciale

  • Il Governo Provinciale nominerà, dove non sia, un Responsabile per la Pastorale Familiare che sia una persona interessata per la Pastorale Familiare o assumerà questa responsabilità uno dei Assistenti. Egli elaborerà con la propria equipe un programma di lavoro approvato del Governo Provinciale. Il Provinciale promuoverà questo programma ed il Capitolo lo valuterà.
  • Si cercherà di creare, dove sia possibile, un Centro di Orientamento Familiare per offrire un’attenzione specializzata alle famiglie.

4.- Il lavoro a livello parrocchiale

Come prima scuola di vita e fede, e come “chiesa domestica”, la famiglia è chiamata ad educare le nuove generazioni nei valori umani e cristiani” Benedetto XVI .

  • La famiglia è una ‘chiesa domestica’, una comunità di vita e amore, una comunità orante nella quale l’uomo si trova con Dio, una presenza normale, abituale... Il nostro primo obiettivo sarà appoggiare ed animare alle famiglie. Per crescere le famiglie possono essere aiutati per i gruppi come: “Marriage Encounter”, “Equipe Notre Dame”...
  • Vogliamo dare grande attenzione alla pastorale sacramentale, nella quale la famiglia è coinvolta: preparazione al matrimonio, battessimo, catechesi...
  • Azioni liturgiche: messa per le Famiglie, messa con i bambini, anniversari, presentazione bimbi...
  • Attività caritativa - sociale: attenzione alle famiglie in necessità
  • Le famiglie in difficoltà: cura dei separati, divorziati, risposati...

5.- Formazione

Formare i Laici come operatori della pastorale famigliare, nostri principali collaboratori nell’evangelizzazione. Formare a nostri Sacerdoti con corsi, formazione continua, letture... Formare Specialisti nelle Province. Formare ai nostri Scolastici nella Pastorale Familiare.

6.- La Commissione per la Pastorale Familiare

 

Offrirà un “Communicandum Annuale” con studi, suggerente liturgiche, omelie, esperienze... Vuole organizzare riunione di Responsabili (regionale? Congregazionale?). Vuole coordinare le diverse esperienze dalle Province e condividergli. Suggerire ai Responsabili di Pastorale Familiare di distribuire elenchi dei siti web che riguardano la famiglia.

Approfondire il tema...

P. Santiago Feranandez del Campo MSF

Più Letti

Ultime Notizie