Addio Chaponost!

Jean Berthier
Tipografia

Il celebrante, P. Claude Avrion MSF, accompagnato dai alcuni sacerdoti si è entrato in Chiesa parrocchiale Saint-Prix, Chaponost, Lione, in Francia. Durante la processione, la banda comunale Chaponost suonava la musica. È stata una Messa particolare cioè il Cristo Re, il 25 novembre 2007.

In questo grande momento il celebrante ha detto addio ai parrocchiani. A nome di tutti confratelli che hanno vissuto dal 1964 fino 2007, P. Claude ha ringraziato al parroco, ai religiosi, ai parrocchiani per il periodo di vivere assieme in una comunità parrocchiale dal 1964 al 2007.

La Banda Musicale di Chaponost“Stiamo per partire da Chaponost. Questo nome è sempre presente tra noi che abbiamo vissuto qui e tra coloro che sono venuti qui dal mondo intero: Polonia, Indonesia, Madagascar, America del Sud, etc. Noi stiamo al cuore del villaggio ansi abbiamo un occhio per il villaggio così attaccato e un occhio per la città Lyon e al di là perché la nostra Congregazione è internazionale. Siamo per partire da Chaponost. Partire – lasciare è una parte della nostra fede Christiana. Il Cristo raccoglie e invia; egli ci guarda nella comunione della stessa missione… Se voi andate un giorno a la Salette, voi troverete la tomba del nostro Fondatore, Padre Berthier, ansi voi penserete a noi!” ha detto P. Claude in Chiesa Parrocchiale.

Il parroco ha ringraziato ai Missionari della Sacra Famiglia per la loro presenza in parrocchia, per i loro aiuti ai malati, ai servizi sacramentali. Ha ringraziato ugualmente per aver ospitato alcuni parrocchiani nella comunità.

Alla fine della Santa Messa, il gruppo Armonia Municipale suonava un brano molto sottile. Al uscita della chiesa tutti i presenti hanno ricevuto una carta con varie immagine dove è scritto “en SOUVENIR des MISSIONNAIRES DE LA SAINTE-FAMILLE présents à CHAPONOST 1964 – 2007.”

Yohanes Risdiyanto

Più Letti