Sacramento della penitenza nell'insegnamento e nella vita di

P. Jean Berthier – Fondatore dei MSF

Bibliografia (dai libri di o su P. Berthier tradotti in polacco)

1.      Il nostro Signore e Redentore Gesù Cristo (SRGC)

2.      Chiave al Cielo (CC)

3.      Quando Dio chiama – P. Berthier - Josef Matthias Eberz MSF (QDC)

4.      Imitazione della Sacra Famiglia (ISF)

5.      „Mens Divinior” O. Ramers (MD)

6.      Positio – parte sulla biografia (P)

7.      Maria. Il suo culto. La devozione mariana. (MCD)

8.      (Méthode facile pour préparer les petits enfants au sacrement de pénitence)

Introduzione

Qui possiamo trovare dei testi provenienti dai libri di o su P. Berthier che sono riuscito a raccogliere e raggruppare più meno secondo alcuni argomenti. Spero che siano utili per la nostra migliore conoscenza del Padre Fondatore e saranno d’aiuto per noi stessi come sacerdoti riguardo al tema della confessione. Come una premessa voglio riportare dal Positio un particolare che ci informa come allora (del resto oggi forse ancora peggio) veniva compreso il sacramento della penitenza: “Si deve notare, che in quell’epoca la confessione era ritenuta come qualcosa di umiliante, particolarmente dalla ‘moralità dei forti, degli uomini, responsabili, autonomi, creati per guidare loro stessi e per guidare sui loro sentieri le mogli, bambini e tutti appartenenti alla casa”. (P)

Leggi tutto...

P. Jean Berthier

Carissimi Confratelli

oggi ringraziamo al Signore per il dono del nostro Fondatore P. Jean Berthier e preghiamo per la sua beatificazione chiedendo le grazie per la nostra Congregazione, particolarmente per i formatori e i formandi.

P. Edmund Jan Michalski MSF

Superiore Generale

Il 16 ottobre celebriamo i 108 anni dalla Pasqua del nostro Fondatore, il Servo di Dio Padre Jean Berthier, nato il 24 febbraio 1840 a Châtonnay in Francia. 

Leggi tutto

Un gruppo di persone volle attraversare la città di Grave, la quale è situata nel Sud-Est dell’Olanda. Fiancheggiando il fiume Maas, stava percorrendo la Ruiyterstraat, cioè la Via Ruiyter. Attraversata una piccola collina erbosa, questo gruppo di una trentina di persone, pervenne ad un cimitero adagiato all’ombra di due alberi

Leggi tutto...

Altri articoli...

Più Letti

Ultime Notizie