Padre Giovanni Berthier, sospinto dalle Parole del Signore “La messe è molta, ma gli operai sono pochi” (Mt 9, 37) e incoraggiato dall’esortazione del Papa Leone XIII a promuovere il lavoro missionario nel 1895 a Grave in Olanda fondò l’Istituto della Sacra Famiglia. Egli scelse questo nome per dare ai membri la Santa Famiglia quale modello per la loro vita spirituale. Nello spirito del Fondatore e conformemente ad una collaudata tradizione, l’Istituto si è posto in maniera particolare lo scopo del servizio missionario per diffondere il Vangelo alle genti

1. Noi Missionari della Sacra Famiglia siamo una Congregazione religiosa apostolica clericale di diritto pontificio. Mediante la professione pubblica dei consigli evangelici di povertà, castità ed obbedienza ci diamo totalmente a Dio che ci ha chiamati a seguire Cristo suo Figlio più da vicino. Per l’azione dello Spirito Santo, ci dedichiamo al mandato missionario della Chiesa, alla salvezza del mondo e all’avvento del Regno di Dio.

2. Lo scopo specifico della nostra Congregazione religiosa missionaria è l'apostolato tra "tutti quelli che sono lontani quanti ne chiamerà il Signore Dio nostro" principalmente là dove la Chiesa ancora non esiste o non è più vitale.

3. Per realizzare il nostro mandato missionario, l’apostolato delle vocazioni è un nostro serio impegno. Nella convinzione che la missione è un dovere fondamentale della Chiesa, e, quindi anche di ogni singolo cristiano, noi invitiamo molti a diventare nostri collaboratori. A questo proposito, noi percorriamo anche nuove strade, e facciamo questo sull’esempio del nostro Fondatore P. Berthier, che si preoccupò prima di tutto di coloro, che a motivo dell’età o della povertà non potevano diventare sacerdoti.

4. Come Missionari della Sacra Famiglia, e stimolati dal nostro Fondatore, noi mettiamo in risalto la cura pastorale della famiglia. La famiglia cristiana è una Chiesa domestica. In essa si realizza il Regno di Dio e mediante la sua irradiazione essa è di stimolo per gli altri. Secondo P. Berthier la pastorale della Famiglia per noi è anche pastorale della vocazione.

5. P. Berthier ha dato alla nostra Congregazione il nome della "Sacra Famiglia" e ha voluto che noi la prendessimo come modello. Questo modello dà impronta alla nostra spiritualità. Nella Santa Famiglia è cresciuto il Sacerdote Eterno, nostro Signore Gesù Cristo, il Missionario del Padre, per diffondere la luce del Vangelo “su quelli che stanno nelle tenebre e nell'ombra della morte”. Nella Santa Famiglia si manifesta la dedizione di Dio verso gli uomini. In essa la risposta dell’uomo al dono di Dio raggiunge la sua massima espressione. La Santa Famiglia, con il suo comunitario ascolto della Volontà di Dio e colla elargizione dei suoi doni, definisce il nostro vivere e operare missionario. La sua unione con Dio è per la nostra Congregazione religiosa un appello all'unione fraterna, all'apertura umana e all'ospitalità, ma è contemporaneamente anche un mandato di guidare tutti gli uomini all'unica famiglia del Padre.

P. Berthier descrive con quale spirito i membri della sua comunità religiosa apostolica dovrebbero intendere e vivere le Costituzioni:

“Essi non dimentichino mai che il rispetto e l’amore reciproco vengono prima di tutte le Costituzioni e che tutte le norme, tutti i voti religiosi hanno lo scopo di sviluppare nelle anime l’amore di Dio e del prossimo. Perciò faranno di tutto per prevenirsi nel rispetto reciproco, per essere un cuor solo e un’anima sola, per aiutarsi reciprocamente nel lavoro, per consolarsi nelle tribolazioni della vita e per edificarsi a vicenda”.

Dunque, al di sopra delle regole e delle norme per la comunità religiosa sta sempre l’esempio della Santa Famiglia, sotto la protezione della quale è stata messa da P. Berthier. In essa il Figlio di Dio si è fatto uomo, in essa è cresciuto come l’inviato del Padre per diffondere la luce del Vangelo. In essa, anche la risposta dell’uomo al dono di Dio trovò la sua più chiara espressione.

Così la Santa Famiglia costituisce il modello di apostolato dei Missionari della Sacra Famiglia: si tratta di un richiamo alla fraterna unità in Cristo e contemporaneamente al mandato di condurre tutti gli uomini nell’unica Famiglia del Padre.

 

FORSE ANCHE TU VUOI DIVENTARE UN MISSIONARIO DELLA SACRA FAMIGLIA? ALLORA CONTATTACI IN UNO DEI NOSTRI CENTRI DI FORMAZIONE 

Articoli su l'argomento Anche Tu puoi diventare un missionario!